Alla scoperta del messy bun

Messy bun capelli
Messy bun, la nuova tendenza del momento

Alla scoperta del messy bun, il nuovo raccolto amato dalle donne. E’ di tendenza, è cool, è un’acconciatura semplice: è un rimedio veloce, per sistemare i capelli arruffati, poco voluminosi e fini. Il messy bun può essere alto o basso, e necessita di poche semplici accortenze per essere realizzato. Anche le donne reali inglesi, e diverse altre figure dello spettacolo hanno abbracciato questa moda, sfoggiando capelli raccolti sia nel quotidiano che in occasioni precise.

Rispetto al raccolto classico, alto o basso, che prevede che il risultato sia preciso il messy bun si propone come un’acconciatura naturale, semplice, ma molto raffinata. I capelli vanno prima pettinati accuratamente, con estrema delicatezza, poi andranno leggermente cotonati alle radici per dare volume all’acconciatura, e poi andranno raccolti in modo morbido. Prima della legatura, le lunghezze, andranno raccolte in una coda che dovrà essere attorcigliata e poi fermata con all’altezza che si desidera a seconda del gusto e di quanto di desideri scoprire il collo.

Meghan Markle, l’attrice e moglie del principe Harry, ha diverse volte sfoggiato un messy bun, a diverse altezze, molto semplice, con pochi fili di capelli che cadevano sul viso in modo irregolare. La particolarità di questo raccolto, è data proprio dalla naturalezza e dalla semplicità. Non è necessario fermare i capelli imbalsamandoli in una lacca, e tanto meno fissarli con forcine e pettini. Le lunghezze asimmetriche vanno lasciate libere proprio per dare al messy bun la tendenza al naturale.

Questa moda, diventata ormai molto cool, si adatta sia ai periodi estivi che a quelli invernali: durante i periodi freddi, i raccolti sono perfettamente indicati con maglioncini a collo alto e sciarponi, mentre, nei periodi caldi, mettono in risalto la forma del viso e del collo. Si adatta a diversi tipi di outfit, e anche a diverse tipologie di capelli, anche se è particolarmente indicato per quelli lunghi e fini.

I capelli non vanno mai irrigiditi con prodotti fissanti, proprio per dare un effetto naturale al messy bun. Per le donne che hanno i capelli ricci e vogliono ottenere un bell’effetto messy bun, è consigliabile lisciarli, per coloro che li hanno mossi invece, l’effetto volume naturale alle radici, sarà perfetto per il risultato.

La scelta della posizione e dell’altezza è molto soggettiva: solitamente, questo tipo di acconciatura, può essere bassa centrale, centrale e alta, o anche bassa e laterale. Può essere resa più raffinata con delle treccine o anche con un’unica treccia che avvolge il raccolto. Il messy bun, è la tendenza più cool del momento.