Bisogna lavare i capelli tutti i giorni in estate?

Capelli
Lavare i capelli con frequenza

I capelli, sono costantemente esposti ad una serie di agenti esterni dannosi, che causano perdita di corposità, secchezza, opacità, fragilità. In particolare in estate, i capelli sono costantemente esposti allo smog, all’umidità, alla salsedine, al sole e al cloro e allo smog; suddetti agenti indeboliscono la struttura del capello, rendendolo spento e poco ordinato, oltre che difficile da gestire. Ricci o lisci, corti o lunghi, essi necessitano di una cura costante e di una perfetta pulizia, in particolare durante l’estate, per evitare che questi subiscano dei danni notevoli causando problemi di un certo rilievo.

E’ noto infatti che a seguito dell’estate, i capelli appaiano più opacizzati, ingestibili, o che si presentino fragili e che tendano anche a cadere causando il diradamento. Per ovviare a questa problematica, è consigliabile lavarli tutti i giorni, ma prestando attenzione ad una serie di piccole regole. L’igiene è molto importante, ma se il lavaggio viene eseguito in modo errato, può determinare altri danni, per cui è consigliabile prestare molta attenzione.

La salsedine come il cloro, non devono depositarsi sui capelli, per cui, a seguito del bagno, è buona regola risciacquarli con acqua dolce, evitando che queste sostanze si infiltrino nei capelli. Il lavaggio va effettuato tutti i giorni, con uno shampoo delicato, specifico per la propria tipologia di capelli; inoltre questo andrebbe diluito, cosi da risultare meno aggressivo, ma comunque efficace nella sua funzione di lavaggio.

Dopo lo shampoo soprattutto per i capelli lunghi, è consigliabile utilizzare un olio protettivo, in particolare sulle lunghezze, che ha la funzione di creare una pellicola protettiva rispetto ai raggi UVA e UVB dannosi per i capelli. Anche il balsamo è un ottimo prodotto, da applicare sempre sulle lunghezze, che ha la funzione di ammorbidire e sciogliere i nodi dei capelli, rendendoli più morbidi e luminosi.

Anche le maschere ristrutturanti sono molto utili, in particolare in estate, perché rinnovano la vitalità dei capelli dall’interno, e riparando ai danni che il sole, lo smog e la salsedine creano su tutto il cuoio capelluto. E’ importante anche usare adeguatamente il phon, in particolare in estate, per evitare bruciature, è consigliabile una media o bassa temperatura, o di asciugarli naturalmente all’aria.

Durante l’estate, dunque, i lavaggi frequenti sono consigliati, perché capelli che accumulano sporco, sudore e umidità, tendono ad incresparsi, a opacizzarsi e spezzarsi e inevitabilmente a cadere, ma è anche importante valutare quale tipo di capello può subire tutti questi trattamenti. I capelli delicati, possono essere lavati meno, e curati con prodotti a secco, o protetti con spray specifici, in particolare dal sole.