Caduta dei capelli i rimedi per l’autunno

Caduta dei capelli rimedi
Perchè i capelli cadono in autunno

La caduta dei capelli è un fenomeno fortemente diffuso in particolare durante la stagione autunnale. Con l’arrivo dei primi freddi, i capelli tendono ad indebolirsi e a perdere la loro corposità; la conseguenza di questo indebolimento, è la caduta, che avviene in particolare durante il lavaggio, durante lo spazzolamento. Ma quali sono le cause che determinano una perdita di caduta di capelli più consistente durante la stagione autunnale?

L’aumento del tasso di umidità, i primi freddi, gli sbalzi di temperatura, sono tra le principali cause di una perdita consistente di capelli in autunno. A questa principale causa, se ne associano altre, di tipo fisiologico: il cuoio capelluto, si rinnova secondo un preciso ciclo, che fa corrispondere la fase del telogen effluvium alla caduta, a cui segue il rinnovo del cuoio capelluto stesso. Si parla di telogen effluvium stagionale, sia in autunno che in primavera, quando i cambiamenti climatici, vanno ad influire sul naturale rinnovamento dei capelli, favorendo un accelerazione del processo di caduta.

A queste cause, se ne aggiungono altre: i capelli, tendono a cadere anche per stress, sbalzi ormonali, mancanza di attività fisica, mancanza di idratazione, assunzione di alcune tipologie di medicinali, utilizzo di prodotti aggressivi per il lavaggio, mancanza di vitamine. Quando alla caduta stagionale, si associano altri fattori, la perdita di capelli può diventare consistente, per cui diventa necessario intervenire con trattamenti specifici.

Tra i rimedi migliori per combattere la caduta dei capelli in autunno, vi sono quelli naturali e quelli di tipo farmacologico. In primis, è di fondamentale importanza comprendere la natura del problema, e se la perdita consistente di capelli è associata ad una serie di cattive abitudini o ad una specifica patologia.

I decotti a base di lavanda, timo e camomilla, sono assolutamente utili per contrastare la caduta dei capelli: è consigliabile applicarli tiepidi dopo il lavaggio e lasciarli in posa per qualche minuto. Queste erbe tendono a stimolare i follicoli del cuoio capelluto, favorendo la rigenerazione dello stesso. Inoltre rendono i capelli morbidi e profumati, soffici al tatto.

In autunno, è consigliabile inoltre assumere potassio e magnesio, minerali necessari all’organismo, che andranno poi associati ad una serie di integratori vitaminici: i complessi A, E, C, sono necessari perché favoriscono il rinnovamento cellulare, rafforzano unghie e capelli e ne contrastano la caduta, combattendo i radicali liberi che causano l’invecchiamento. Dal punto di vista alimentare, sono consigliate le verdure a foglia verde, e la frutta secca, che è tipica del periodo autunnale.

Uno shampoo a base di erbe naturali, in particolare a base di ortica, è l’ideale per la caduta dei capelli, in particolare in autunno. Se la perdita è consistente, si consigliano specifiche fiale anticaduta.