Come cambiare colore di capelli in base all’incarnato

Cambiare colore di capelli
Come cambiare il colore dei capelli

La moda è in continua evoluzione: essa cambia, si trasforma, diventando camaleontica, poi nuova, eccentrica o sobria, ma comunque in costante evoluzione. Questo cambiamento interessa il look, e quindi anche i capelli. Nuovo taglio, nuova acconciatura, nuovo colore: le tendenze creano delle particolari combinazioni, adatte ad ogni viso, ad ogni tipologia di capello, ad ogni tempo. Il colore dei capelli però, deve sempre sposare la carnagione, creando con quest’ultima uno specifico connubio simbiotico. Ecco come cambiare colore in base all’incarnato.

La prima e più importante distinzione, è tra i toni freddi e i toni caldi: un incarnato freddo, diafano e chiaro, sposerà delle tonalità chiare, con tutte le sue peculiari sfumature, mentre un incarnato caldo, tendente all’olivastro, alle tonalità dell’ebano, sarà esaltato da tonalità più marcate e avvolgenti.

I colore dei capelli sposa prima l’incarnato: una pelle chiara e rosea, tipicamente porcellanea, sarà perfettamente indicata per capelli chiari, come tutti i toni del biondo mielato e al biondo argenteo. La luminosità di questo tipo di pelle viene esaltata da un capello luminoso, ordinato, candido. Per le pelli chiare e lentigginose, il biondo ramato va benissimo. Alcune tonalità dell’arancio e in alcuni casi il nero corvino che pur essendo un colore deciso, ha base fredda, per cui, si adatta ad un incarnato chiaro.

L’incarnato olivastro e tendenzialmente più scuro, si sposa con colori marcati e decisi, come il castano intenso, il cioccolato, il ramato scuro, il rosso tiziano, il mogano, il castano dorato, tendenzialmente scuro. I colori avvolgenti e decisi, possono comunque essere esaltati da delle filature dorate o ramate, chiare in ogni caso, per dare luce alla chioma e all’incarnato.

Per cambiare colore di capelli, oltre all’incarnato, è importante prendere in considerazione il colore degli occhi: quelli scuri, potranno solo conformarsi ad un capello tendenzialmente scuro: gli occhi neri con i capelli neri, quelli castani con tutti i toni caldi del cioccolato, del caramello, del castano dorato; gli occhi verdi con i capelli castano chiaro, o il nocciola tendente al biondo, e gli occhi azzurro-grigi, con i toni del biondo freddo.

Si può scegliere di cambiare colore anche applicando una tecnica che non coinvolge tutta la chioma, ma solo una parte: il balayage, è una delle tecniche più in voga per dare luminosità all’incarnato e agli occhi; fili di luce su una base marcata e calda, fili ghiaccio, su una base fredda.

La bellezza dei capelli, dipende dai colori di base dei viso, dell’incarnato e dalle tendenze dettate dalla moda.