Tinta fai da te: consigli per chi non ha mai fatto la tinta a casa

Tinta fai da te
Tinta fai da te: come farla da sola a casa

In questo particolare periodo di emergenza, è molto importante continuare a prendersi cura della propria persona, curando anche l’estetica. I capelli, vanno costantemente curati, con prodotti delicati e con maschere che rinforzino il cuoio capelluto dalla radice alle punte rendendo cosi i capelli più sani e visibilmente più belli. Per chi ha i capelli colorati, la soluzione alla ricrescita è la tinta fai da te. Per chi manca di dimestichezza, è consigliabile scegliere un colore naturale, senza ammoniaca, tono su tono, che dia nuova luce e valorizzi i riflessi.

La tinta naturale tono su tono, generalmente dura in media per più di cinque lavaggi, per cui è particolarmente indicata per coprire i primi capelli bianchi e per dare lucentezza e brillantezza al colore. Prima di effettuare la tintura, è consigliabile effettuare un piccolo test sulla cute, per costatare se gli agenti chimici presenti nel prodotto possano provocare allergia. Se questo non accade, si può procedere con la preparazione del colore.

Prima di iniziare l’operazione, bisogna necessariamente indossare i guanti presenti nella confezione, (o un paio di guanti in lattice usa e getta) che serviranno a proteggere le mani e le unghie dalle macchie della tinta, difficili da rimuovere.

Indossare un abbigliamento comodo e utilizzare un asciugamano per proteggere le spalle; coprire la sedia con delle buste di plastica per evitare di macchiare. Pettinare i capelli e preparare il flacone, miscelando i prodotti che sono presenti nella confezione; agitare bene il flacone e disporre la tinta sulla cute, partendo dalle radici. Il beccuccio del flacone, favorirà la corretta distribuzione del prodotto che dovrà poi essere massaggiato sulle radici fino alle punte per una corretta distribuzione del colore.

La tinta andrà lasciata in posa per circa venti minuti, e dovrà essere risciacquata sempre utilizzando i guanti per evitare che anche durante il lavaggio la tinta possa colare e macchiare. Lavare con uno shampoo delicato e applicare una maschera ristrutturante che rinforzi i capelli e li idrati in profondità. Rimuovere le possibili macchie di tinta dal viso, con acqua e sapone o con un prodotto struccante. Asciugare i capelli.

E’ consigliabile optare per un colore molto vicino a quello naturale, per evitare di effettuare errori, soprattutto se non si ha dimestichezza con questa procedura. La colorazione, può essere effettuata anche solo sulle radici per coprire i capelli bianchi, evitando di coprire la decolorazione.