Cibi che macchiano i denti: ecco quali sono da evitare

Sorriso sano
Denti bianchi: quali cibi evitare per avere i denti sani

Un sorriso bello e sano, è la risultante di diverse componenti: l’espressività, la mimica, la bellezza dei denti. Il sorriso è una delle armi seduttive più potenti e allo stesso tempo un mezzo sociale che mette in relazione immediata, comunicando diversi significati. Per avere denti bianchi e sani e un sorriso luminoso, è consigliabile prediligere alcuni cibi ed evitarne degli altri. Moltissimi alimenti infatti, tendono a macchiare i denti, ne favoriscono l’ingiallimento e causano inoltre la formazione della placca che determina a sua volta diversi altri problemi all’arcata gengivale e dentaria. Ecco quali sono i cibi da evitare per averli bianchi e sani:

Caffè: è la bevanda più compromettente per i denti; causa disidratazione e quindi il suo consumo, può portare ad un indebolimento dell’arcata dentaria. Inoltre, la pigmentazione scura del caffè, favorisce la formazione di una patina che ingiallisce i denti e li macchia. E’ una bevanda per diversi aspetti benefica, che però va consumata con parsimonia, per evitare di compromettere il bianco.

Mirtilli: tendono a scurire lo smalto dei denti, cosi come altri alimenti. Rientrando nella categoria dei frutti rossi, sono invece benefici per la circolazione, per la vista e per la pelle, per cui, non si suggerisce di evitare i loro consumo, ma di prestare attenzione all’igiene orale dopo averli mangiati.

Tè: il tè, esattamente come il caffè, è tra le bevande più dannose per la bellezza dei denti; contiene acidi tannici, una sostanza che macchia e ingiallisce. Il tè è una bevanda comune, estremamente benefica perché combatte i radicali liberi che causano l’invecchiamento, stimola la diuresi, e favorisce la circolazione. Fa bene al cuore e all’organismo per diversi aspetti, ma è estremamente dannoso per il sorriso, per cui, dopo il suo consumo, è bene spazzolare e praticare una perfetta igiene orale.

Vino rosso: come il tè, il vino è fortemente pigmentato, quindi macchia e soprattutto scurisce i denti, rientra dunque tra le bevande da evitare.

Il pomodoro: è estremamente acido, per cui danneggia i denti causandone l’ingiallimento e danneggiando anche lo smalto che tende (col tempo) a corrodersi), lo stesso vale per la salsa di soia.

Pasta e pane, e tutti gli alimenti che contengono carboidrati e zuccheri raffinati, causano carie, che rovina le gengive, favorisce la formazione del tartaro e della placca, causando sanguinamenti e diversi altri problemi più o meno gravi, a seconda della salute dei denti stessi.

I cibi che aiutano ad avere denti bianchi sono: i kiwi, le mandorle, le noci, il sedano, la salvia, le carote, le mele ed i tè verde.