Come sopportare la calura estiva in città

Calura estiva
Combattere il caldo estivo

Il caldo estivo, ha sulla salute effetti nocivi: l’afa, il tasso di umidità presente nell’aria, gli sbalzi di temperatura, e lo smog delle città, contribuiscono a peggiorare la situazione, rendendo la calura poco tollerabile. Per coloro che sono costretti a restare in città, diventa necessario trovare degli escamotage per combattere la calura estiva. Ci sono dei semplici rimedi naturali e buone abitudini che rendono più sopportabile l’afa e il caldo tipiche delle nostre estati.

1) La prima regola è una sana e costante idratazione: in estate è consigliabile bere molto, in particolare l’acqua, ricca di Sali minerali. Anche i succhi di frutta e le centrifughe sono molto rinfrescanti e nutrienti, e sostituiscono anche un pasto poiché sono a base di frutta. L’acqua non va bevuta tutta d’un colpo, ma va sorseggiata lentamente a distanza di qualche ora: gli esperti spiegano che bere un quantitativo eccessivo d’acqua, apporta solo gonfiore alla vescica, suscitando il bisogno di urinare immediatamente. Per favorire l’idratazione, l’acqua va bevuta a piccoli sorsi.

2) Indossate abiti di cotone e lino di colore chiaro: le fibre sintetiche e i colori scuri tendono ad attirare maggiormente il calore. Per cui è consigliabile qualcosa di chiaro, di largo e di colorato o bianco. Si agli occhiali da sole che proteggono gli occhi, si ai cappelli, alle fasce e alle bandane che proteggono la cute da scottature e permettono di ovviare una possibile insolazione.

3) Evitare di uscire (tranne che se è necessario) nelle ore calde, e se si esce, cercare di evitare gli sbalzi di temperatura. Per chi resta in casa, è consigliabile abbassare le persiane nele stane dove batte il sole, e aprire le imposte. Se si hanno dei balconi o terrazzi, è consigliabile aprire un ombrellone che crei una zona d’ombra e che filtri la calura anche nelle ore più calde.
4) Per combattere la calura estiva, bisogna circondarsi di verde: sui balconi, sulle finestre e sui terrazzi, si possono sistemare delle piante che faranno ombra e produrranno maggiore ossigeno.

5) Le tende interne, potranno essere bagnate semplicemente con acqua, con uno spray, cosi da lasciar filtrare l’aria in particolare di notte, quando la frescura dovrebbe essere maggiore.

6) Fare spesso la doccia è un’altra regola per combattere la calura estiva. No agli elettrodomestici che consumano corrente e producono calore. Bisogna utilizzarli soprattutto durante le ore meno calde della giornata, quindi al mattino presto o di sera.

7) Utilizzate la bici per uscire a sera, oppure uscite a piedi se è possibile, mentre l’auto, andrà usata solo per i grandi spostamenti e con l’aria condizionata bassa.

8) Frequentare parchi e zone ricche di verde, dove l’aria è rigenerata e più fresca.