I vantaggi della cera araba: come prepararla in casa

Cera araba
Come preparare la cera araba

Le pelli non sono tutte uguali: ad ognuna, si adatta un tipo di depilazione diversa. Che sia temporanea o radicale, la depilazione va effettuata con una metodologia delicata e pratica, ma soprattutto indolore. La cera (sia caldo che a freddo), è tra le soluzioni più pratiche e funzionali, ma rispetto alla luce pulsata e al laser, è dolorosa e non definitiva. La cera araba però, non solo risulta essere molto più delicata delle cere tradizionali, ma è anche pratica e indolore. Pure essendo disponibile sul mercato, è possibile prepararla in casa con pochi semplici ingredienti naturali.

Il procedimento da seguire è molto semplice e comodo: un bicchiere di zucchero, metà limone, due cucchiai di miele e un bicchiere d’acqua. Il composto di acqua e zucchero andrà versato insieme in un pentolino antiaderente e portato ad ebollizione. Quando la soluzione avrà raggiunto una colorazione aranciata, si potrà aggiungere il limone e il miele. Il tutto andrà miscelato e poi raffreddato prima dell’utilizzo.

La cera a caldo, può essere applicata con una spatolina direttamente sulla parte interessata; si potrà rimuovere sia con l’utilizzo di strisce di stoffa, sia con le mani, con uno strappo deciso. La cera araba, è semplice da preparare e semplice da applicare ma soprattutto è molto più delicata della cera tradizionale, per cui, è particolarmente indicata per le pelli delicate e sensibili.

Grazie alla sua particolare delicatezza, la cera araba risulta essere particolarmente adatta alle zone del corpo più sensibili e delicate, come il viso, particolarmente tendente agli arrossamenti, le ascelle e l’inguine, dove è presente un maggior numero di ghiandole. La cera araba dunque, ha diversi vantaggi: è molto economica e può essere preparata anche in casa; è più delicata delle cere tradizionali ed è particolarmente adatta per le pelli sensibili; evita gli arrossamenti e non danneggia i capillari; può essere utilizzata anche senza strisce, per cui è indolore, e dura circa tre settimane.

La cera araba però ha anche dei piccoli svantaggi: la cera deve avere la giusta consistenza per essere funzionale, per cui, è necessario che si ci attenga alla ricetta giusta; trattandosi di una cera tiepida, il risultato finale non sarà mai perfetto se i peli non raggiungono una certa lunghezza; inoltre, per quanto indolore, lo strappo si avverte comunque. E’ necessario perciò cercare di preparare bene la cera, e attendere che la lunghezza dei peli sia giusta per poi procedere alla depilazione con la cera araba.