Intimo femminile, come scegliere la lingerie giusta per il proprio corpo

Intimo femminile
Come scegliere la lingerie femminile

Nell’intimo femminile, c’è l’essenza della sensualità e l’espressione massima della bellezza. La lingerie, deve esaltare le forme del corpo, sottolineare le curve sinuose che lo caratterizzano e abbracciare uno stile che rifletta il modo di essere di ogni donna, in ogni sua singola sfaccettatura. I modelli e i tessuti, vengono combinati insieme per impreziosire corpi diversi, coniugando praticità, eleganza, comodità e bellezza. Elastici, morbidi, fatti di pizzi, merletti e trasparenze: la lingerie femminile, è un universo che veste in modo statuario, che sia adatta al corpo e lo esalta, che crea un fil rouge tra la realtà e l’immaginazione, tra l’erotismo e la sensualità.

La scelta della lingerie, parte dal colore: un ventaglio ampio di sfumature che si adattano alle mise e al gusto personale: il nero, è l’intimo per eccellenza; elegante, fine, chic, intramontabile. E’ un colore base da cui si sviluppano una serie di altre tipologie di sfumature, o a cui si abbinano diversi altri colori in modo perfetto. La lingerie di colore nero, si adatta a qualsiasi tipologia di pelle, esaltandone la bellezza e caratterizzazione; è per antonomasia il colore più erotico, quindi quello attraverso il quale vengono proposti modelli particolari e basic. Anche il bianco, è un colore estremamente gettonato, che viene utilizzato spesso anche in spezzati e completi di pizzi romantici.

Colori come il blu, il viola, il verde, e tutti i colori forti, si adattano particolarmente alle pelli chiare, perché ne esaltano la luminosità ed il candore. I colori pastello, tendono invece ad ingentilire le pelli olivastre e scure. I colori, vengono scelti anche in relazione all’abbigliamento di cui la lingerie rappresenta un vero e proprio riflesso, e lo stesso, vale per lo stile e i modelli.

La lingerie, va adattata alla pelle, alle forme e allo stile: alle donne con il seno prosperoso, e dalle curve giunoniche e pronunciate, si adatta un intimo contenitivo, tendenzialmente semplice, privo di imbottiture che sia scollato sul decolletè, e sgambato sul lato B. La lingerie, deve enfatizzare le curve e accompagnare le rotondità, senza marcarle eccessivamente, o comprimerle. La rotondità, è da sempre una caratteristica tipica delle bellezza del corpo femminile, che la lingerie, deve mettere a fuoco, creando le proporzioni giuste cosi da creare un effetto armonico, nello stile delle bellezze di un tempo, dove il ventre leggermente pronunciato e il seno abbondante, erano sinonimo di fertilità ed infinita bellezza.

Ad un corpo esile, si adatta una lingerie di corsetti e reggiseni imbottiti, tanga fatti di pizzi e merletti che scoprano il lato B, esaltandone la rotondità. Si creano poche curve e si ottiene mediante l’intimo un effetto romantico, morbido e gentile. Modelli basic, imbottiti, a spallina stretta, in raso e seta, in merletto o in microfibra, a balconcino, triangolo, cuore. Forme e modelli, che rivestono il corpo, per renderlo semplicemente bello e unico.