Arredare una casa nuova: da dove partire?

Arredare una casa
Come arredare una casa

Progettare l’arredamento di una casa è un’operazione complessa: bisogna organizzare lo spazio, renderlo esteticamente d’impatto ma funzionale, seguendo uno stile che abbraccia sia il gusto personale, che lo stile di tendenza, che inglobi bellezza e confort, tutto, in un unico ambiente. Il primo step per arredare una casa nuova è decidere da dove partire: scegliere i colori, lo stile, e l’atmosfera dell’ambiente, attraverso la scelta di complementi d’arredo funzionali ad ogni scelta.

Per arredare una casa nuova, è consigliabile partire da un punto, da uno spazio impreciso, o da una caratteristica particolare interna o esterna della casa: dal giardino, dal terrazzo con veduta, dal cortile, da un ambiente non perfettamente allineato, da una parete diversa dalle altre. Ogni spazio, avrà una sua peculiare caratteristica, che andrà valorizzata, affinchè venga cancellata la differenza rispetto agli altri ambienti della casa, e affinchè quello stesso spazio acquisti un valore unico.

Lo stile va scelto in relazione a due fattori essenziali: lo stile basic da cui si parte, e quindi la tipologia di abitazione e i punti di forza che questa offre e il gusto personale. Lo stile classico e quello moderno, hanno subito con il passare del tempo una serie di contaminazioni, che ne hanno modellato alcune caratteristiche, rendendo ad oggi gli stili più flessibili: il classico, diventa vintage per certi aspetti, e quello moderno diventa basic ed essenziale, per certi aspetti futuristico.

L’atmosfera che si desidera creare in una casa dipende fortemente dalla scelta dello stile: I pavimenti e le pareti, sono la scelta più importante: si può optare per un materiale solido e caldo anche nelle tonalità come il legno, o nella freddezza e solidità della pietra, che dona un tocco vintage e per certi aspetti ancestrale all’ambiente. Si prediligono i colori freddi, tutti i toni del grigio miscelati ai perla e ai toni del bianco per il moderno, e i toni caldi del rosso, del terra, del giallo ocra, e simili per gli arredi classici, o classico originali.

Per arredare una casa bisogna partire da un ambiente preciso: l’ambiente centrale, o lo spazio più particolare. Scelto lo stile, si sceglierà un arredo importante, centrale e imponente, attorno al quale dovranno orbitare tutti gli altri, tende, tappeti, quadri, mensole, lampadari, abat-jour. Il design dello spazio, dovrà essere organizzato sia geometricamente, sia grazie alla fantasia. E’ importante imparare a ideare, e cioè a creare dei punti di originalità, come è importante, saper sfruttare lo spazio a disposizione.

Arredare una casa, significa comporre uno spazio, e giocare con gli arredi, i toni i tessuti, creando giochi di contrasto o di continuità abbracciando uno stile preciso, che però si lasci andare a delle sfumature che lo rendano unico.