Tre ricette facili con le castagne!

Ricette con le castagne
Tre ricette con le castagne

Le castagne, tipiche della stagione autunnale, sposano diversi sapori e pietanze, incontrando piacevolmente sia il dolce che il salato, per pietanze calde e fredde, gustose e appetitose.  Solitamente le castagne, sono conosciute come caldarroste: l’odore delle castagne arrostite, è tipico dei mesi autunnali, quando questo prodotto viene venduto caldo e fumante. Le caldarroste, sono particolarmente buone insieme ad un bicchiere di vino rosso, o a fine pasto, da consumare come frutta secca. Le castagne, possono essere anche bollite e assaporate insieme ad altre pietanze. Il gusto dolciastro e gentile, incontra diversi sapori, per cui sono particolarmente utilizzate per la preparazione di dolci inzuccherati e di piatti salati, tipici del periodo che va da ottobre e dicembre.

Sono diverse le ricette gustose che hanno come ingrediente base le castagne. Tra le tre ricette più gettonate troviamo: La vellutata di castagne e patate, il coniglio ripieno, lo strudel di castagne.
Vellutata di castagne e patate: in una padella antiaderente, far soffriggere dell’olio extravergine di oliva, con dei piccoli pezzetti di porro; a questo composto, aggiungere le patate prive della buccia, tagliate a cubetti molto piccoli, girare con un cucchiaio di legno per favorire la cottura e la doratura; intanto lessare e pelare le castagne; aggiungere queste ultime alla padella con patate e mescolare per amalgamare i sapori. Infine versare in un frullatore per creare un composto denso, aggiungendo un po’ di brodo ed un pizzico di sale.

Coniglio ripieno di castagne: Tagliate in due parti un coniglio completamente dissossato, e da parte cuocete le castagne che andranno poi rosolate con un po’ di burro o margarina. A seguito tagliatele a pezzi e miscelatele con uova, due al massimo) e sale, e qualche fogliolina di rosmarino per profumare il piatto. Il composto, andrà poi inserito con un mestolo all’interno del coniglio, che poi andrà legato con uno spago e infornato per la cottura. Servire dopo aver lasciato riposare la carne.

Strudel di castagne: Preparare la pasta dello strudel che andrà poi stesa e conservata in frigo. Intanto, lessare le castagne e mescolarle alle noci sgusciate, insieme ad una spolverata di zucchero e cacao. Miscelare rapidamente per amalgamare il composto per stenderlo poi sullo strudel, che andrà chiuso e riavvolto su se stesso. Infornare a 180 gradi per mezz’ora e poi spennellare di nuovo con cacao e tuorlo d’uovo.
Le castagne possono essere utilizzate anche nelle zuppe, nelle minestre, nei risotti e in moltissimi dolci.