La serata degli Oscar: vincitori e pagelle

Oscar 2020
Miglior film premiato: Parasite

Notte di magia e di stelle, di trionfi, di vittorie, di emozioni e di scroscianti applausi: la notte degli Oscar 2020, ha premiato i migliori attori, il miglior film, la miglior colonna sonora, la miglior regia e sceneggiatura. Nella 92esima edizione della notte delle statuette dorate, tutte le migliori interpretazioni e scritture, i migliori montaggi, la migliore canzone, e ancora il trucco e i capelli, i costumi, la colonna sonora, tutto ciò che ha contribuito a dare vita alle più belle pellicole, è stato premiato.

Candidati per il miglior film erano:

The Irishman (Netflix), Piccole Donne (Sony), Jocker (Warner Bros), Storie di un Matrimonio (Netflix), !917 (Universal), C’era una volta a Hollywood (Sony), Jojo Rabbit (Fox Searchlight), Le Man’s 66 (Universal), Parasite (Neon).

Vince la statuetta “Parasite”, con un’immensa standing ovation da parte di tutto il pubblico che si alza in piedi mentre gli attori ed il regista raggiungono il palco per la premiazione; è un plauso meritato, un plauso sentito e commovente, che vede premiata una storia diversa, scritta e costruita in modo originale.

La miglior regia, è sempre quella di Parasite: riceve la statuetta Bong Jon-ho, e anche in questo caso, la platea ha esultato mostrando il suo consenso per il film più bello di quest’anno, e il miglior stile registico e la miglior sceneggiatura originale.  

Per la categoria Miglior attore e Migliore attrice protagonista, vengono premiati gli straordinari Joaquin Phoenix per l’interpretazione del Jocker, e Renè Zellweger, per Judy.

Per la categoria di Miglior attore e Miglior attrice non protagonista, vincono Brad Pitt per “C’era una volta… Hollywood” e Laura Dern per “Storia di un matrimonio”.

La migliore Production Design è andata a “C’era una volta ad Hollywood”;

Per il miglior montaggio è stato premiato “Le Man’s 66” di Andrew Buckland;

La miglior Fotografia è stata invece quella del film 1917 di Roger Deakins;

Il miglior film straniero, ancora Parasite;

La canzone più originale, è stata quella di Elton John, con “I’m Gonna love me again” –Rocketman-

La miglior colonna sonora originale è stata quella del film “Jocker”;

Il miglior film d’animazione è stato invece “Toy story 4” (Pixar)

Il miglior documentario è invece una produzione di Netfix “American factory”.

Improvvisa sorpresa durante la notte degli Oscar 2020,  stata la comparsa del noto rapper Eminem, che ha cantato “Love yourself”: immediata la standing ovation di tutte le celebrità presenti in platea che hanno applaudito il noto cantante.